Da Treviso un secco NO alla chirurgia estetica low cost ...leggi tutto >> condividi su facebook aggiungi ai preferiti stampa questa pagina

Chirurgia estetica: la naturalezza è armonia

Parola agli esperti

PANCIA PIATTA? CERTO, QUELLA DI LUI - Quando dieta e attività fisica non sono sufficienti a modellare l’addome e le ...continua
Medicina Anti-Aging. Pelle tonica grazie ad interventi mininvasivi - In questi ultimi anni la medicina estetica propone molti protocolli integrati per il ...continua
Lifting del viso, come ritrovare la naturale bellezza - Due tecniche a confronto. Ne parliamo con il dottor Doriano Ottavian, chirurgo plastico ...continua
Rinoplastica, come migliora l’armonia del viso - La rinoplastica è un intervento chirurgico che permette di modificare l’aspetto ...continua
Tornare subito giovani con l’intervento di blefaroplastica - Sul nostro sguardo si focalizza la grande parte dell’attenzione delle altre persone su ...continua
Quel fastidioso alone. La soluzione arriva dalla medicina estetica - La sudorazione è un sistema naturale utilizzato dal nostro corpo per la regolazione ...continua
Mastoplatica additiva: un intervento su misura - Personalizzazione e sicurezza le nuove parole d’ordine della chirurgia estetica. La ...continua
Chirurgia estetica, tu chiamala se vuoi ... armonia - Chiediamo ad un bambino cos’è la bellezza. Traducendo le sue parole potremmo ...continua
Correggere gli esiti di dimagrimento per sentirsi a proprio agio - Per esito di dimagramento si intende una condizione di eccesso di volume e di ...continua
La bellezza, una questione (anche) maschile - Il Servizio di consulenza gratuita è attivo in tutte le sedi del Centro di Medicina. ...continua
Mastoplastica con dual plane, naturalmente più sicuro - Innovazione nella mastoplastica additiva,con la tecnica dual plane. Dalla ricerca di ...continua
Mastoplastica additiva: le domande più frequenti - I chirurghi Doriano Ottavian e Enrico Motta rispondono ai quesiti più comuni su questo ...continua
La scienza della bellezza - L’armonia del corpo è fatta di proporzioni e di equilibri, la chirurgia plastica e la ...continua
Fra Chirurgia e Medicina Estetica: tecniche nuove per nuove esigenze - Nascono nuove richieste da parte dei pazienti, la risposta viene da tecniche che si ...continua
Medicina Estetica: specialisti in armonia e giovinezza - Comprendere cos’è la medicina estetica ed in cosa si differenzia dalla chirurgia ...continua
Depilazione permanente: nuove tecnologie mediche - La luce pulsata di ultima generazione tratta in modo ottimale tutte le zone del corpo. ...continua


Consulenza grautita personalizzata al centro di medicina di treviso

Dott. Ottavian Doriano

Doriano Ottavian, laureato in Medicina e Chirurgia all’Università di Padova e specializzato in chirurgia plastica all'Università di Milano.

Ha lavorato all’estero (Scozia) e dopo diversi stage in Francia è tornato in Italia.

Esercita la libera professione in diverse città del Nord Italia e presso il Centro di Medicina di Conegliano e Treviso.


Dottor Ottavian qual'è oggi l'impatto sociologico della chirurgia estetica?

Negli ultimi anni la chirurgia estetica ha avuto un' impatto importante sulla collettività, basti pensare alle trasmissioni televisive che se ne occupano, a quante società specializzate nel settore continuano a nascere, all'aumento del numero di medici della categoria, questo perchè ovviamente c'è stato anche un aumento esponenziale della domanda dell' utenza. La grande attenzione dei mass-media ha portato ad avvicinare la chirurgia estetica alle persone. Tutti abbiamo difetti fisici ma tutti oggi abbiamo anche la possibilità di correggerli; rispetto ad un tempo la chirurgia estetica è diventata una opportunità per tutti e non solo per una categoria di persone.

Si è inoltre abbassata l'età degli utenti e chiaramente questo non è da intendersi come un dato negativo perchè prevenire è meglio che curare anche in questo settore, pensiamo ad una ipoplasia mammaria è inutile aspettare quarant'anni per correggere il proprio inestetismo. Un difetto del corpo non peggiora l'anima ma se corretto la migliora.

Qual'è il tipo di approccio del chirurgo estetico nei confronti della persona che intenda affontare più di un intervento chirurgico? Esiste oggi un'ottica multifase?

Possiamo individuare generalmente due tipi di pazienti: il primo approccia alla chirurgia estetica per risolvere un primo inestetismo e poi continua con interventi successivi, questo perchè, una volta effettuato il primo cambiamento, vengono in superficie e balzano agli occhi altri difetti più piccoli.

La seconda tipologia di paziente è quella che parte fin da subito con l'idea di affrontare più di un intervento, sono persone che hanno già una visione globale di loro stessi e di ciò che vogliono correggere, ma bisogna stare attenti a non incorrere in un paziente che vuole trasformarsi del tutto. In tutti gli interventi ci deve essere l'indicazione per poterlo eseguire. Mi è personalmente capitato di eseguire anche quattro interventi in contemporanea, I vantaggi in questi casi sono innanzitutto a livello di risparmio economico ed in fatto di tempi di convalescenza.

Qual'è l' importanza del chirurgo estetico nella consulenza e nella valutazione globale delle aspettative dei pazienti?

Direi che la capacità maggiore consiste nel saper comunicare con il proprio paziente. E' importantissimo la funzione informativa dello specialista, non finalizzata quindi al gesto chirurgico o all'atto medico Bisogna saper essere bravi ascoltatori ed entrare nella psiche del paziente per capire cosa realmente si aspetta. Pensiamo a quanto oggi la gente è informata, arrivano negli studi medici con le proprie idee e con conoscenze più o meno reali. Dalla nostra parte ci deve essere la capacità di capire quanto le idee sono ordinate, strumenti come internet possono generare confusione, ci possono essere aspetti marginali nelle convinzioni del paziente che devono essere eliminati. Dunque uno dei nostri ruoli è fare chiarezza. Spesso la difficoltà sta nel capire quale può essere il risultato e trasmetterlo al paziente.

Esistono attualmente delle novità nel campo della chirurgia estetica?

Attualmente non c'è una vera e propria tecnica nuova. In fatto di novità si parla di chirurgia del gluteo e del modellamento con lipofilling . Nel contesto del Congresso Mondiale di Chirurgia Plastica di San Francisco la principale novità è risultata essere una vera e propria filosofia del gesto chirurgico, un cambiamento di ottica che rappresenta la tendenza all'essere più soft negli interventi; non si ricerca più la perfezione dei lineamenti e delle forme ma piuttosto l'armonia; il lifting che una volta rischiava di dare inespressività è stato sostituito da un approccio che prevede un lifting più leggero che conferisce freschezza al viso ed elimina i cedimenti. La filosofia è questa, eseguire un trattamento non estremo ma che dia un risultato visibile ed ovviamente soddisfacente. Abbiamo raggiunto la naturalezza nei risultati dei nostri interventi.

Negli ultimi anni la nostra attenzione si è rivolta ad abbreviare la convalescenza post-intervento e a ridurre al minimo il dolore post-operatorio per consentire un ritorno alle normali attività in 24-48 ore. Le persone hanno bisogno di tornare subito alla quotidianità anche per evitare di tradire immediatamente il loro aver fatto ricorso alla chirurgia estetica.

Come scegliere il chirurgo: la scelta più importante quando si decide di sottoporsi a un intervento di chirurgia estetica

Si tratta soprattutto di avere esperienza. Il chirurgo maturo quindi deve indurre fiducia, deve saper dire di no, è un professionista che sa selezionare e rinunciare. In definitiva il chirurgo migliore è quello non aggressivo; lo specialista sa capire, spiegare e dare le giuste indicazioni.

Un aspetto molto importante del nostro operato è saper gestire le complicanze e naturalmente bisogna mettersi prima di tutto in condizioni di evitarle.

INTERVENTI IN DAY SURGERY Prenota ora una CONSULENZA GRATUITA ed inizia il tuo PERCORSO DEDICATO
condividi su facebook aggiungi ai preferiti stampa questa pagina