Da Treviso un secco NO alla chirurgia estetica low cost ...leggi tutto >> condividi su facebook aggiungi ai preferiti stampa questa pagina

Fra Chirurgia e Medicina Estetica: tecniche nuove per nuove esigenze

Parola agli esperti

PANCIA PIATTA? CERTO, QUELLA DI LUI - Quando dieta e attività fisica non sono sufficienti a modellare l’addome e le ...continua
Medicina Anti-Aging. Pelle tonica grazie ad interventi mininvasivi - In questi ultimi anni la medicina estetica propone molti protocolli integrati per il ...continua
Lifting del viso, come ritrovare la naturale bellezza - Due tecniche a confronto. Ne parliamo con il dottor Doriano Ottavian, chirurgo plastico ...continua
Rinoplastica, come migliora l’armonia del viso - La rinoplastica è un intervento chirurgico che permette di modificare l’aspetto ...continua
Tornare subito giovani con l’intervento di blefaroplastica - Sul nostro sguardo si focalizza la grande parte dell’attenzione delle altre persone su ...continua
Quel fastidioso alone. La soluzione arriva dalla medicina estetica - La sudorazione è un sistema naturale utilizzato dal nostro corpo per la regolazione ...continua
Mastoplatica additiva: un intervento su misura - Personalizzazione e sicurezza le nuove parole d’ordine della chirurgia estetica. La ...continua
Chirurgia estetica, tu chiamala se vuoi ... armonia - Chiediamo ad un bambino cos’è la bellezza. Traducendo le sue parole potremmo ...continua
Correggere gli esiti di dimagrimento per sentirsi a proprio agio - Per esito di dimagramento si intende una condizione di eccesso di volume e di ...continua
La bellezza, una questione (anche) maschile - Il Servizio di consulenza gratuita è attivo in tutte le sedi del Centro di Medicina. ...continua
Mastoplastica con dual plane, naturalmente più sicuro - Innovazione nella mastoplastica additiva,con la tecnica dual plane. Dalla ricerca di ...continua
Mastoplastica additiva: le domande più frequenti - I chirurghi Doriano Ottavian e Enrico Motta rispondono ai quesiti più comuni su questo ...continua
La scienza della bellezza - L’armonia del corpo è fatta di proporzioni e di equilibri, la chirurgia plastica e la ...continua
Chirurgia estetica: la naturalezza è armonia - Negli ultimi anni la chirurgia estetica ha avuto un’ impatto importante sulla ...continua
Medicina Estetica: specialisti in armonia e giovinezza - Comprendere cos’è la medicina estetica ed in cosa si differenzia dalla chirurgia ...continua
Depilazione permanente: nuove tecnologie mediche - La luce pulsata di ultima generazione tratta in modo ottimale tutte le zone del corpo. ...continua


Consulenza grautita personalizzata al centro di medicina di treviso

Nascono nuove richieste da parte dei pazienti, la risposta viene da tecniche che si posizionano a metà fra la chirurgia plastica e la medicina estetica.

Se finora esisteva il timore di sottoporci ad interventi radicali da oggi abbiamo a disposizione nuove tecniche mini-invasive che permettono di ottenere ottimi risultati senza traumi o lunghe convalescenze.


Dott. Melina Simone

Laureato in Medicina e Chirurgia presso l’Università di Padova è fondatore, responsabile e docente dell’Istituto Multidisciplinare “Leonardo da Vinci” SRL che organizza corsi di formazione per Medici estetici, estetiste, fisoterapisti e massoterapisti. Attualmente è membro dell’Associazione di Chirurgia Plastica Ricostruttiva ed Estetica e di Medicina Estetica di Treviso. Esercita la libera professione nel Centro di Medicina di Treviso.


Sentiamo spesso parlare di chirurgia estetica e di medicina estetica, ma quali sono le differenze fondamentali?

La medicina estetica è una branca medica che, a differenza della chirurgia estetica non necessita di preparazione all' intervento e di sala operatoria di un lungo recupero nella fase post-operatoria. La chirurgia estetica ha effetti e risultati più duraturi ma naturalmente comporta anche costi nettamente superiori, una importante preparazione all'intervento ed una prolungata degenza post-operatoria.

Oggi però esistono tecniche grazie alle quali abbiamo dato risposta alle richieste dei pazienti: poter tornare a casa ed alle proprie attività subito dopo l'intervento, ottenere risultati visibili nell'immediatezza e molto più rilevanti rispetto a quelli portati dai trattamenti di medicina estetica ma con costi più contenuti rispetto ai radicali interventi di chirurgia plastica. Abbiamo dunque creato un settore che in precedenza non esisteva, un'area che pone un ponte fra la chirurgia estetica e la medicina estetica.

Esiste un'alternativa più leggera ed un intervento meno invasivo rispetto al lifting del viso?

Certamente, l'alternativa è l'Happy Lift. Con questo termine intendiamo un piccolo intervento ambulatoriale in anestesia locale in cui vengono posizionati dei fili sottilissimi e riassorbibili all'interno della pelle. Questi filamenti composti da proteine e zuccheri permangono nella pelle per alcuni mesi, successivamente degradano liberando la sostanza che hanno internamente che a sua volta rigenera e rivitalizza i tessuti e danno origine ad una trazione della pelle che si mantiene nel tempo.

Come si svolge l'intervento?

L'intervento consiste nel bucare la pelle con un piccolo ago all'interno del quale si fa scorrere il filo in questione, successivamente la pelle viene messa nella posizione desiderata con un leggero bendaggio che viene mantenuto per circa un ora. Allo scadere di questa il bendaggio viene rimosso e la paziente torna a casa con un volto ringiovanito, senza cicatrici o segni di fori.

In quali aree è possibile intervenire con questa tecnica e quanto durano i risultati?

Le sedi dove possono essere applicati sono diverse a livello del volto: si può sollevare la coda del sopraciglio oppure migliorare il contorno del volto e la caduta dell'angolo del labbro oppure tirare la zona sotto il mento.

L'azione meccanica dell' happy lift è immediatamente visibile, la rivitalizzazione dei tessuti molli si manifesta dopo 2 mesi dall'intervento comportando il ringiovanimento della cute e del sottocute. Questo effetto continua e si consoliderà nell'arco degli 8-12 mesi successivi. La paziente viene operata in regime ambulatoriale e può subito tornare a casa.

I fili si vedono o si sentono sotto la pelle?

I fili sono molto sottili e bianchi per cui non si vedono, neanche per trasparenza, né si apprezzano con il tatto. Non danno neppure fenomeni di allergia e si riassorbono nel giro di qualche settimana.

Se i fili si riassorbono perché rimane il risultato?

Una volta inseriti i fili determinano una proliferazione di fibre elastiche che posizionano la pelle nella sua nuova sede per cui una volta riassorbiti sono le fibre elastiche che mantengono la pelle così posizionata.

INTERVENTI IN DAY SURGERY Prenota ora una CONSULENZA GRATUITA ed inizia il tuo PERCORSO DEDICATO
condividi su facebook aggiungi ai preferiti stampa questa pagina